Modern Gnatology – Ed 2023

Date:

17-18 marzo
14-15 aprile
19-20 maggio
16-17 giugno 2023

Luogo del corso

Studio dentistico : Giorgio De’ Luca di Pietralata, Piazza Brignole 3/2B 16122, Genova

Docente:

Dott. Giorgio De’ Luca di Pietralata (Medico dentista)

Crediti ECM:

50

 

Prezzo:

€ 2.440

Destinatario del corso: Odontoiatri

LA TEORIA
L’apparato masticatorio
> Anatomia funzionale delle strutture dell’apparato masticatorio
> Il sistema cranio-mandibolare (ATM e strutture correlate)
> Il sistema neuromuscolare – I muscoli dell’apparato masticatorio
> La Reference Position

Ontogenesi
> Dentizione e occlusione
> Ontogenesi e periodi funzionali della dentizione

Occlusione e concetti di gnatologia
> I concetti occlusali – L’occlusione sequenziale a dominanza canina secondo Slavicek
> L’architettura funzionale dell’occlusione
> Le linee funzionali dell’occlusione
> I piani occlusali
> Curve di compensazione
> Dimensione verticale d’occlusione
> I meccanismi di compensazione
>Caratteristiche delle relazioni occlusali posteriori e anteriori (I classe, II classe half-full-anterior positioning, III classe, cross-bite, asimmetrie)
> Occlusione funzionale

Funzioni
>Le funzioni dell’apparato masticatorio (masticazione, deglutizione, fonetica, bruxismo, postura)
>Assenza di supporto, interferenze in RP, interferenze dinamiche, modelli di evitamento, restrizione in ambito funzionale

Diagnosi dei disordini temporo-mandibolari
>Analisi clinica funzionale
     > Anamnesi medica generale e odontostomatologica
     > Esame funzionale clinico / indice occlusale
     > Occlusogramma,
     > Bruxchecker
> Esame funzionale clinico “strumentale”
     – La condilografia
     – La RMN: l’esame strutturale dell’ATM.
     – Esame occlusale in articolatore (monconi sfilabili, guida anteriore, CPM/MPI, analisi interferenze)
> Il settaggio dell’articolatore a valori medi, con check-bites, individuale 
     – Cafalometria “funzionale” a finalità gnatologiche e protesiche

Principi di terapia
> Principi e obbiettivi di terapia nei restauri conservativo-protesici in MI e RP nel paziente
asintomatico: quando in MI e quando in RC
> Principi e obbiettivi di terapia della patologia occlusale
> Principi e obiettivi della terapia dei disordini temporo-mandibolari
> Approccio terapeutico multidisciplinare
> La Fase 1 della terapia occlusale
     – Terapie delle miopatie
     – Terapie delle discopatie
     – Terapie artropatie degenerative
     – I differenti tipi di bite
     – Costruzione, consegna e molaggio del bite
> Ceratura gnatologica: cenni

LA PRATICA
La parte pratica consiste di procedure cliniche e tecniche eseguite dal corsista e/o mostrate dal relatore “in diretta” al corsista. Le procedure pratiche sono eseguite direttamente tra i corsisti e/o sui pazienti dei corsisti, previa adeguata programmazione.
> La compilazione della cartella clinica
> Palpazione muscolare
> Esame clinico delle ATM
> Occlusogramma e relativa interpretazione
> La registrazione della Reference Position
> Arco facciale anatomico
     > Il montaggio dei modelli in articolatore
> Analisi CPM/MPI
> Il brux-checker e relativa interpretazione
> Condilografia
> Arco facciale individuale
     > Il montaggio dei modelli in articolatore con arco individuale
     > Il settaggio individuale dell’articolatore
     > Esame delle interferenze
> RXLL con reperi metallici
> Esame cefalometrico
> Analisi e Gestione della DV
> Analisi e Gestione del PO
> Costruzione del bite in RP
> Molaggio del bite

Prove pratiche di Reference Position, Visita specialistica, Analisi modelli, Cefalometria, Condilografia, Montaggio in articolatore, preparazione e controllo bite.
Metodologie didattiche prevalenti: Lezione magistrale, dibattito tra discenti ed esperto guidato da un conduttore, dimostrazioni tecniche senza esecuzione diretta dei partecipanti, esecuzione diretta da parte di tutti i partecipanti di attività pratiche o tecniche.